Come riconoscere le Mail Virus?
14 Aprile 2020
le 5 fasi di un attacco hacker
Le 5 fasi di un attacco hacker
20 Aprile 2020
I rischi per la sicurezza informatica delle aziende resta sempre alta e con l'aumento dei dispositivi connessi crescono anche i pericoli ai quali i sistemi vengono esposti.
Sicuramente i dati acquisiscono un valore sempre maggiore. Non a caso il settore più a rischio sarà quello sanitario per il quale si prevede un aumento esponenziale dei data breach e attacchi ransomware.
Sono già incappati in data breach colossi come Yahoo e Under Armour nonostante mezzi e risorse ingenti a disposizione. Nel prossimo futuro le aziende saranno ancora più a rischio poichè gli attaccanti sfruttano tecniche di social engineering ed allo stesso tempo si sceglierà di usare sempre più spesso degli insider per accedere a dati sensibili e bypassare le soluzioni di sicurezza adottate dalle aziende.
Il veicolo maggiore di infezione? Gli smartphone, con 6 miliardi di device connessi alla rete ed una soglia di attenzione piuttosto bassa da parte degli utenti, rappresenteranno probabilmente il cavallo di Troia più utilizzato dai cybercriminali.
E non si è immuni nemmeno con l'autenticazione a due fattori. Il SIM swapping attack permette di reindirizzare tutti i messaggi verso una terza SIM, intercettando chiavi di doppia autenticazione e tanto altro.
È lo stessa direzione medica che non conoscendo il tema, e la sua gravità non sembra preoccuparsi dei rischi derivanti da un attacco informatico. Pensiamo che il 60% dei professionisti nel settore sanitario:
- non realizza quotidianamente il backup dei dati contenuti nei server degli ambulatori,
- non aggiorna i server aziendali,
- non utilizza degli antivirus (se non quelli gratuiti in rete!)
- e spesso vengono utilizzati programmi non ufficiali comunicazione di risultati clinici ai pazienti, mettendone a repentaglio la privacy.

Se stiamo pensando: a me tanto non capiterà analizziamo assieme questo esempio reale:

Un attacco potentissimo è stato quello di Wannacry.
La storia di Wannacry
Quello che è stato definito come un virus che ha cambiato la percezione della sicurezza nella Sanità, che secondo alcune stime ha prodotto danni per 4 miliardi di euro colpendo 150 nazioni.
E abbiamo solo ricordato un singolo attacco in realtà un sistema estremamente articolato e complesso che ha portato a:
- furto, perdita o corruzione dei dati clinici dei pazienti,
- interruzione dei servizi di Assistenza Sanitaria,
- controllo di medical devices utilizzati dai pazienti,
- furto o inquinamento dei risultati della ricerca scientifica,
- perdita della reputazione e della credibilità delle Strutture Sanitarie

Come sentirsi più al sicuro?

Alza la soglia di attenzione, attraverso un’analisi del rischio e l’implementazione di soluzioni customizzate al proprio prodotto o servizio, che siano in grado di prevenire, identificare e rispondere in tempi brevi a queste minacce!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

× Contattaci su Whatsapp